Prodotti detectabili per il settore food, firmati HellermannTyton

Prodotti detectabili per il settore food, firmati HellermannTyton

8 Giugno 2021

Per il settore alimentare e chimico farmaceutico essere all’avanguardia significa non solo rispettare tutti gli standard richiesti dal mercato, ma anche individuare e prevenire gli “anelli deboli” del processo di produzione, che possono rappresentare un punto critico e compromettere la reputazione aziendale in termini di sicurezza ed igiene.

Come è possibile evitare che un piccolo errore si trasformi in una pesante conseguenza sull’immagine aziendale?

Da diversi anni HellermannTyton lavora a stretto contatto con l’industria alimentare per offrire una soluzione concreta che permetta di gestire ed impedire il rischio di contaminazione nel processo produttivo.
Nasce così, una gamma completa per il cablaggio realizzata con plastiche a contenuto metallico.
I pigmenti metallici sono distribuiti omogeneamente all’interno dei prodotti, consentendo il rilevamento di un intero componente o di frammenti di esso.

Per detectabilità si intende un prodotto che viene rilevato:
– al metal detector
– visivamente, a occhio nudo.

I prodotti rilevabili sono generalmente di colore blu, un colore quasi assente nell’alimentare.

La valutazione della rilevabilità viene fatta in base al valore equivalente di una sfera metallica ferrosa.
Per esempio, una fascetta di dimensioni 7,6×387 mm genera lo stesso segnale di una sfera ferrosa di diametro 2,1 mm.

Per la corretta valutazione della rilevabilità di un corpo estraneo nel processo produttivo bisogna tenere presenti anche alcuni fattori:

  • Il tipo di detector utilizzato
  • la misura dell’apertura del detector e, quindi, la sensibilità dell’attrezzatura
  • la velocità con cui il prodotto passa sotto il detector
  • il tipo di alimento (quantità di ferro contenuta nell’alimento stesso)
  • contenuto di umidità dell’alimento

A seconda dell’applicazione quindi, un componente potrebbe dover galleggiare o resistere ad agenti chimici o ad elevate temperature.

Tutte le aziende interessate alla produzione primaria di un alimento (raccolta, mungitura, allevamento), alla sua preparazione, trasformazione, fabbricazione, confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, manipolazione, vendita o fornitura, compresa la somministrazione al consumatore, devono dotarsi di un piano di autocontrollo, definito nell’HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points, letteralmente Analisi dei Pericoli e Controllo dei punti Critici), un protocollo che monitora i “punti di lavorazione” degli alimenti, per prevenire i pericoli di contaminazione alimentare, di natura biologica, chimica o fisica.

La linea di prodotti rilevabili HellermannTyton può essere utilizzata come parte del processo HACCP, in quanto fornisce un importante contributo alla gestione della qualità, contribuendo a ridurre il rischio di contaminazione.

Se un prodotto detectabile HellermannTyton entra accidentalmente a contatto con la produzione alimentare non vi è alcun pericolo di contagio.
Tutta la linea è conforme a REACH (regolamento dell’UE che disciplina la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione d’uso di sostanze chimiche negli stati membri) ed è priva di DEHP – un plastificante che provoca effetti nocivi sulla salute umana e l’ambiente.

I prodotti sono conformi al Regolamento EU n° 1935/2004.
Tutti i materiali che sono o che potrebbero entrare a contatto con l’alimento, oltre ad essere prodotti secondo buone pratiche, non devono trasferire componenti in quantità tale da comportare:

  • rischi per la salute umana
  • un’alterazione significativa della composizione dei prodotti
  • un deterioramento delle caratteristiche organolettiche del cibo

La linea detectabile HellermannTyton rispetta anche i requisiti richiesti dalla Food and Drug Administration (FDA – agenzia governativa degli Stati Uniti che emana le norme che regolano la vendita dei prodotti alimentari sul territorio americano).

HellermannTyton è stata la prima azienda a fornire prodotti a contenuto metallico per il cablaggio elettrico in impianti industriali alimentari e ad oggi offre la gamma più completa sul mercato.


Sistemi di fissaggio
Fascette:

Serie MCT in poliammide 6.6 con particelle metalliche (PA66MP)

Disponibile anche in polipropilene con particelle metalliche (PPMP).
I vantaggi principali del polipropilene sono:
– Resistenza ad agenti chimici (quali i detergenti utilizzati per la pulizia dell’impianto, attività costante nei plant produttivi alimentari).
– Resistenza agli acidi prodotti dalla lavorazione del latte.

Questo tipo di acidi possono rendere fragili i fissaggi, con il conseguente rischio di caduta all’interno del processo di lavorazione.
Altra caratteristica fondamentale del polipropilene è il galleggiamento.
Può essere quindi facilmente “visto” all’interno del processo di fabbricazione e permettere la veloce bonifica della produzione.
Pensiamo ad esempio ad un frammento di polipropilene che cade accidentalmente all’interno del latte: il frammento galleggerà ed oltre ad essere visibile ad occhio nudo sarà anche rilevabile al metal detector.


Supporti con fissaggio a vite

– Per applicazioni in spazi ristretti, per un uso in linea o a 90° con il cablaggio – design a 4 vie: MCCTAM.
– Per una maggiore tenuta in aree soggette a forte vibrazione: MCKR, che grazie alla forma ricurva permettono l’aderenza ottimale del cavo.


Sistemi di protezione

– SBPEMC: spirale a contenuto metallico estremamente flessibile.
– Helawrap HWPPMC: protezione a costola aperta per il facile inserimento di cavi, anche già intestati o connettorizzati, grazie all’utensile applicatore incluso nella confezione.


Sistemi di identificazione

TTAGMC: targhette a trasferimento termico in poliolefina rilevabile.
Fornite in formato preforato (11×65 mm o 15×100 mm) con fori di fissaggio per fascette, in bobine pretranciate. Da fissare utilizzando fascette fino alla larghezza massima di 4,6 mm.

Resistenti al fuoco – LFH (Limited Fire Hazard) – bassa generazione di fumi tossici, acidi corrosivi e zero alogeni. Lunghezze e colori particolari disponibili su richiesta.

Per le targhette TTAGMC HellermannTyton offre anche servizio di stampa (a scelta ribbon bianco o nero).